Migrant Bodies-moving borders

Migrant Bodies-moving borders di cui Bassano è ente capofila presentato insieme a Hrvatski Institut Za Pokret I Ples – HIPP (Croazia), La Briqueterie Centre De Developpement Choregraphique Du Val De Marne (Francia) e D.ID Dance Identity (Austria). Migrant Bodies – moving Borders intende sviluppare una ricerca internazionale e condivisa, incentrata sull’identificazione, lo sviluppo e la sperimentazione di azioni innovative e rilevanti per l’inclusione di rifugiati e migranti attraverso iniziative di danza e movimento. Il progetto prevede che un gruppo di artisti della danza basati nei paesi partner: Italia, Austria, Croazia e Francia – entrino in dialogo con scrittori, registi, organizzazioni e associazioni che operano con i profughi, con le università, i membri delle organizzazioni partner, esperti e i cittadini.
I migranti e i profughi saranno invitati a partecipare a classi di danza, a eventi e performance, prendendo così parte alla vita culturale della comunità locale, e vivendo un’esperienza condivisa con i cittadini, nei teatri e nei contesti artistici. Il linguaggio del corpo e della danza in particolare, proprio perchè abbatte le barriere linguistiche, può diventare una nuova leva di inclusione sociale, abbattendo pregiudizi e barriere culturali. Sono inoltre previste attività di coinvolgimento dei più giovani – seconda e terza generazione di migranti – che insieme agli artisti creeranno le Moving Borders walks, passeggiate guidate, in grado di restituire il loro punto di vista sulla città e il territorio in cui vivono. Le Moving Borders walks saranno a tutti gli effetti eventi pubblici dove i cittadini, i migranti e i rifugiati cammineranno insieme riscoprendo la città in cui vivono sotto altre prospettive.
Parallelamente, le storie di migranti verranno raccolte attraverso supporti audiovisivi, diventando così parte di una mostra/ installazione artistica, che accompagnerà le presentazioni del progetto e i suoi risultati in diversi contesti per promuovere il rispetto e la comprensione della diversità, offrendo ai cittadini dell’Unione l’opportunità di scoprire e comprendere i valori e le Culture di rifugiati / migranti, e riscoprire e arricchire la propria.
Un simposio internazionale e una pubblicazione online, raccoglieranno infine la documentazione e le migliori pratiche identificate dal progetto, a supporto della disseminazione dei risultati del progetto.

With the support of the Creative Europe programme of the European Union

The European Commission support for the production of this publication does not constitute endorsement of the contents which reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

Resta informato sugli eventi
Per tutti gli aggiornamenti sul calendario del festival, gli eventi del CSC e di Dance Well, per il racconto del dietro le quinte, dei processi creativi, e per non perderti nulla delle attività organizzate durante tutto l’anno, basta un click: iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti confermi d'aver letto la nostra informativa sulla gestione dei dati personali,Privacy e note legali.

Comune di Bassano del Grappa - Via Matteotti, 39 - 36061 Bassano del Grappa VI - Telefono 0424 519111 - codice fiscale e partita IVA 00168480242